Panoramica del Casinò di Campione

Panoramica del Casinò di Campione
Panoramica del Casinò di Campione

Il Casinò di Campione, realizzato dall'architetto svizzero Mario Botta e inaugurato nel 2008 dopo un trasloco nel 2007, è un ottimo esempio di questa tendenza. Con una superficie di circa 55.000 metri quadrati, il nuovo complesso del casinò è stato in grado di ospitare 56 tavoli da gioco e 500 slot machine (590.000 piedi quadrati). L'edificio precedente, che esisteva dal 1933, è stato rimosso per far posto alla struttura attuale.

Dalla riva del lago di Lugano, il casinò è visibile anche di notte, nonostante si trovi sul lato opposto del lago. I frequentatori del casinò possono tentare la fortuna con giochi quali roulette, chemin de fer, baccarat, blackjack e poker. Nel 2006 è stato riportato che l'ultimo erede reale italiano, Vittorio Emanuele di Savoia, aveva fornito prostitute ai clienti del casinò. A causa di questa accusa, il casinò divenne molto noto.

Casino Campione: La storia

Durante la prima guerra mondiale, nel 1917, il primo Casinò Campione municipale aprì al pubblico. Dopo soli due anni di attività, fu chiuso il 19 luglio 1919. Il 2 marzo 1933, dopo alcuni anni di chiusura, riapre al pubblico. Nel 2013 ricorre l'80° anniversario della fondazione della corporazione.

Un figlio di Vittorio Emanuele di Savoia è stato accusato di aver cospirato per riciclarvi denaro. Le date di questo caso risalgono al 2006. Tuttavia, è stato scagionato perché "il fatto non sussiste", come ha stabilito il giudice istruttore del Tribunale di Roma. In seguito a questo fatto, sono circolate diverse voci sul casinò.

Il nuovo locale, che si trova comodamente accanto al vecchio, ha aperto i battenti il 9 maggio 2007. Il costo totale stimato del grattacielo progettato da Mario Botta in Svizzera è di circa 193 milioni di franchi svizzeri, mentre il progetto è costato circa 140 milioni di franchi (pari a circa 120 milioni di euro alla data di consegna).

Il nuovo edificio, alto nove piani e con una superficie di 55.000 metri quadrati, sostituirà le strutture più vecchie della zona. Si staglia in mezzo al lago grazie ai sistemi di illuminazione rossa che sono stati installati. L'enorme volume angolare della nuova sede è stato oggetto di critiche iniziali.

Nel maggio 2017 è stata organizzata una festa per commemorare i 10 anni dell'edificio. L'attuale crisi economica ha avuto un impatto diretto sul Casinò municipale, che è stato dichiarato fallito il 27 luglio 2018. Le attività del casinò di Campione d'Italia sono state affidate ai curatori fallimentari.

Ripercussioni finanziarie e sociali

Il rapido deterioramento delle condizioni economiche e sociali dell'exclave italiana di Campione d'Italia è seguito alla chiusura del casinò. Quattrocentottantadue persone hanno perso il lavoro dopo la chiusura del casinò. Un asilo nido e un centro per anziani hanno dovuto chiudere a causa delle difficoltà finanziarie dell'azienda. Di conseguenza, molti lavoratori della città hanno presentato richieste per ottenere gli stipendi arretrati e altri contributi di cui hanno bisogno per mantenere il proprio posto di lavoro e il funzionamento della città.

Tribunale dei debitori e altre azioni legali

Il casinò è stato dichiarato fallito dal Tribunale di Como il 27 luglio 2018. La Procura di Como ha chiesto la protezione dal fallimento del casinò dopo che questo non aveva pagato i debiti al Comune di Campione, unico azionista del casinò. Il procuratore Pasquale Adesse ha dichiarato che il casinò dovrebbe essere chiuso a causa dei debiti multimilionari accumulati a seguito delle azioni del consiglio comunale. Al 30 aprile 2018, il consiglio comunale aveva un debito complessivo di 22.000.000 di euro (132.000.000).

casino-campione

Secondo Marco Ambrosini, amministratore unico dell'enclave, e Roberto Salmoiraghi, sindaco, tutti i 492 dipendenti sono stati messi in mobilità dopo che la Procura di Como ha presentato istanza di fallimento a gennaio. Per la prima volta è apparso chiaro che l'enclave potrebbe non superare l'anno con la sua attuale leadership casa da gioco casinò Campione.

Da quando il casinò ha presentato istanza di fallimento nel 2018, la città ha dichiarato il dissesto finanziario, ha visto dimettersi quattro consiglieri comunali, ha sciolto il consiglio comunale eletto nel 2017 e ha formato una commissione straordinaria di liquidazione. Tutti questi casi sono copie carbone della dichiarazione di fallimento del casinò nel 2018.

Lo scheletro fragile del casinò

I giochi da tavolo standard come la Roulette francese, la Fair Roulette e il Trente et Quarante sono tutti accessibili. Anche il Blackjack, il Punto Banco, il Caribbean Stud Poker e il Poker Russo sono disponibili su tutti i tavoli del dispositivo campione.

Casino Campione: Giocare

È possibile scegliere tra una vasta libreria di titoli giocabili. Gli appassionati di roulette saranno felici di scoprire che è possibile giocare contemporaneamente sia alla roulette francese che ai giochi simili Trente et Quarante e Chemin de Fer. Il Black Jack, il Punto Banco e l'Ultimate Poker sono più popolari tra i giocatori più giovani a causa del rapido ritmo di gioco rispetto ad altri classici del casinò.

Inizierò parlando delle slot perché sono affascinanti a modo loro. Come il campione del casinò roberto canesi, "All in one Touch" descrive una fantastica sinfonia di luce e calore che vi fa sentire come se foste parte di un luogo molto speciale.

Teatro San Carlo: un simbolo senza tempo di eccellenza culturale
Come ci influenzano i teatri?
L’importanza del teatro nel mondo moderno
BONUS SENZA DEPOSITA: BONUS ISTANTANEO SENZA DEPOSITO NEL 2022
Accademia balletto Roma
Slot machine online: Esistono solo modi per garantire il vostro successo alle slot machine online
Per quanto riguarda il teatro Leonardo Milano
Casino online: L’elenco definitivo dei siti di gioco d’azzardo italiani legali
Teatro nazionale Milano
Casino: Divertitevi al casinò online di StarVegas